Aree di competenza

L’ambito di conoscenza e competenza di Aquilia verte sull’ illecito civile a 360°: Aquilia tratta pertanto qualunque evento dannoso causato al danneggiato per colpa altrui. In particolare:

SINISTRI STRADALI; se siete vittime di un incidente stradale, ricordate sempre di compilare al meglio la constatazione amichevole,  di richiedere l’intervento delle Autorità, di scattare foto e di farvi dare il nominativo ed i riferimenti di eventuali testimoni: tutto ciò tutela voi ed agevola noi nella gestione del sinistro

SINISTRI MORTALI;

• RESPONSABILITA’ SANITARIA e PROFESSIONALE: errori medici, errate e  ritardate diagnosi che hanno provocato conseguenti postumi invalidanti o comunque esiti infausti, interventi sbagliati con accertate conseguenze negative,  ciò sia in regime sanitario pubblico sia in regime privato; errori posti in essere in generale da professionisti; ricordatevi sempre di richiedere subito tutta la documentazione medica (cartelle cliniche, cd, rmn, radiografie, esami strumentali ecc..) alla struttura presso la quale siete stati ricoverati o curati o al professionista che ha avuto in gestione il vostro caso privatamente;

• INFORTUNI SUL LAVORO: in caso di infortunio sul lavoro oltre a quanto erogato dall’Inail il lavoratore infortunato  può ottenere ristoro di quanto patito avanzando istanza anche nei confronti del datore di lavoro . Si parla a tal proposito di “danno differenziale”. l’Ente, infatti, non ristora integralmente il danno sia dal punto di vista patrimoniale, sia dal punto di vista biologico; inoltre lo stesso non ristora affatto alcune voci di danno (es. danno morale). E’ necessario, dunque, avanzare richiesta nei confronti del responsabile. il lavoratore ottiene, in tal modo, maggiore tutela per sé e per la propria famiglia.

• GESTIONE INDENNIZZI da POLIZZE: Aquilia si occupa di gestire il sinistro patito dall’assicurato confronti della propria assicurazione, ad essa richiedendo indennizzo, il più alto possibile. Esempi: polizza infortuni, polizza danni all’abitazione ecc..);

RIVALSA DEL DATORE DI LAVORO: la Legge stabilisce che gli esborsi a titolo di retribuzione effettuati dal datore di lavoro in adempimento di un dovere fissato dalla legge o dal contratto in favore del dipendente per il periodo di inabilità temporanea conseguente ad un infortunio, e quindi senza ricevere il corrispettivo costituito dalle prestazioni lavorative, integrano un danno che si ricollega con nesso di causalità a detto infortunio e, come tale, va risarcito dal responsabile civile o dal su assicuratore;

• RESPONSABILITA’ DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: esempi: soggetto si procura lesioni cadendo su via pubblica/comunale a causa della cattiva manutenzione di quest’ultima – fondo sconnesso, fondo ghiacciato ed innevato non idoneamente trattato per la sicurezza dei cittadini, presenza di insidie come radice dell’albero, tombino rotto, cassonetto non adeguatamente bloccato o riposto negli idonei spazi provoca danni a cose o persone; alunno procura lesioni a sé o ad altri nell’ambito e nell’orario scolastico per culpa in vigilando;

GESTIONE POLIZZE DANNI AI FABBRICATI